Chi siamo: il LoopTeam

Siamo pochi, ma come si dice? Nell’azienda piccola c’è il vino buono… Ok, forse il proverbio non era esattamente questo, ma esprime perfettamente l’idea.

Per adesso siamo in cinque, giovani, talentuosi (modestamente), pieni di voglia di fare, di migliorare e di ascoltare le esigenze dei nostri clienti.

Ecco il LoopTeam:

Dalla sede di San Vendemiano (TV):

  • Il capo dei capi: Stefano Dal Pos. Detto anche Stefano 1. Il nostro CEO è un gigante buono. La sera il suo cellulare arriva al limite dell’esplosione, riceve una chiamata al minuto ed è sempre di fretta. Soprattutto da quando ci siamo sdoppiati, si è trasformato in una pallina da ping-pong che viaggia tra Veneto e Lombardia.  Accanito dispensatore di battute in stretto dialetto veneto, a volte può sembrare un po’ burbero ma ha un gran cuore che ha interamente investito nella sua azienda, ed è pronto a sacrificare il suo tempo per le necessità dei LoopClienti.
  • Il programmatore: Stefano Rizzetto. Detto anche Stefano 2. Silenzioso, soprattutto di prima mattina, al computer è una macchina da guerra. Non c’è linguaggio che non possa imparare. Insieme a Stefano 1, formano una squadra invincibile: sono i Cavalieri della Programmazione, guai a chi prova a fermarli.
  • La mascotte: Achille. Arrivato nell’aprile 2015, è un Rottweiler pronto a sbranare chiunque entri in ufficio senza consenso. Attività preferita: dormire; Seconda attività preferita: mangiare. Non guardatelo negli occhi, non accarezzatelo senza il suo permesso. Ma non abbiate paura, in realtà appena prende un po’ di confidenza, diventa buono come un Labrador.

Dalla sede di Milano:

  • L’amministratore: Giovanni Alerci. Il braccio destro (e qualche volta sinistro) di Stefano 1. A Milano è lui che gestisce tutto, dategli un Excel e vi conterà il mondo. Persona di peso, a volte non viene capito… ma solo se parla in siciliano stretto. Looproject è nata nella sua stanza mentre con Stefano 1 provavano a capire Modigliani&Miller. Le teorie bocconiane ancora non le hanno capite, ma Looproject è uscita fuori proprio bene!
  • La stagista: Arianna Traversa. Un incrocio tra una super nerd e una club-kid, non si capisce bene come. Ricoperta di tatuaggi, passa la sua giornata davanti al computer e non per niente, si occupa di social media. La sera invece fa cose di cui non si ricorda, ma che ci ricordano il suo Instagram e il suo Tumblr. Che vi consigliamo di NON seguire per non rimanere scandalizzati.

Non avere paura a contattarci, noi non mordiamo mica!

Se sei uno sviluppatore, un creativo o un esperto di web marketing puoi inviarci la tua candidatura cliccando QUI